L'UPPI TUTELA I VOSTRI INTERESSI!! Aiutandovi a risolvere i problemi che incontrate ogni giorno per riuscire ad essere un buon proprietario di casa. Seguiteci sui giornali, alla televisione, alla radio, su internet, saprete che l'UPPI è l'unico sindacato in grado di difendere il diritto alla casa per il proprietario in tutte le sedi: dal Governo ai Comuni; dai partiti ai sindacati. E' solo l'UPPI che si è battuta e si batte e per la causa della Proprietà.


ISTAT sticky icon

image

Indice Istat del mese di Agosto 2014: -0,10% - Preleva la tabella con tutte le G.U. dal 1979 ad oggi - Prossimo appuntamento MARTEDI' 14/10/2014

CONVEGNO: LA NUOVA RIFORMA DEL CATASTO -

27 settembre 2014 ore 9-13
c/o Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi, 24
Preleva la locandina.

Riduzione Automatica del 15% di tutte le locazioni pagate dalle Pubbliche Amministrazioni

PROPRIETARI! ATTENZIONE ALLA LEGGE 23/06/2014 n.89 di conversione al D.L. 66/2014 c.d. SPENDING REVIEW

Il privato che ha concesso in locazione un immobile ad un Ente Pubblico (Stato, Regione, Comune, ASL, Scuole Pubbliche, Camere di Commercio, ecc.) subisce dal 01/07/2014 una riduzione automatica dei canoni di locazione del 15%!!

IL VERO MALE a cura del Presidente Nazionale Avv. Gabriele Bruyère

Non abbiamo fatto in tempo a dimenticare l’Imu che sono arrivate altre tasse. La tassa sulla casa ha cambiato solo il nome, non è scomparsa. E il nome scelto è anche più antipatico e non fa altro che pesare di più, molto di più, sui bilanci familiari. Una bella beffa.

Tutti a vivere a Positano: TASI ZERO PER MILLE!!!!!!

Niente più tasse sul mattone. O almeno a Positano. Il comune della ridente località della Costiera Amalfitana ha detto addio alla Tasi, la nuova imposta comunale istituita con l’ultima legge di stabilità.

Coordinamento dei proprietari immobiliari· Tasse sulla casa: da 9 a 26 miliardi in tre anni

Nonostante le promesse fatte dal governo anche nel decreto cosiddetto “Sblocca Italia” non c’è traccia di eventuali agevolazioni in maniera fiscale anche per quanto riguarda la casa che continua a rimanere una sorta di bancomat per chiunque sia al governo e voglia fare cassa.

Il Tribunale di Padova ha rimesso alla Corte Costituzionale, per contrarietà all’art.136 della Costituzione, l’Art. 5, comma 1 ter del D.L. 28.03.2014 nr. 47 (c.d. Norma “salva inquilini”)

In un procedimento di convalida di sfratto per morosità da un immobile detenuto ad uso abitativo ove parte locatrice, assistita dall’Avv. Silvio Barbiero, aveva intimato alla parte conduttrice il pagamento integrale dei dovuti canoni di locazione in forza della dichiarata incostituzionalità dell’ art. 3 commi 8 e 9 del D. Lgs.

Audizione in Commission​e Finanze 1° luglio 2014: resoconto

Con l'occasione vi comunico che il Presidente Sen Mauro Maria Marino, al termine dell'audizione, ci ha rassicurato sul fatto che la 6a Commissione metterà mano allo schema di decreto approvato dal Governo riguardante la composizione delle commissioni censuarie prevedendo al loro interno anche la presenza di professionisti designati dalle associazioni di categoria del settore immobiliare.

COMUNICATO STAMPA 27/6/2014

A seguito delle insistenze dell’UPPI presso il Governo, la Commissione Finanze e Tesoro del Senato ha fissato l’audizione del nostro sindacato per un’indagine conoscitiva sugli organismi della fiscalità e sul rapporto tra contribuenti e fisco, come da convocazione che si allega.

COMUNICATO STAMPA: L’U.P.P.I. CRITICA LA COMPOSIZIONE DELLE NUOVE COMMISSIONI CENSUARIE

Con l’approvazione, lo scorso 20 giugno 2014, dello schema di decreto legislativo in materia di composizione, attribuzione e funzionamento delle commissioni censuarie, previste dall’art. 2, comma 3, lettera a), della L. 11 marzo 2014, n.

Il governo ed il legislatore continuano a calpestare i diritti dei proprietari di immobili e dei contribuenti in genere di Giacomo Carini avvocato

Il problema della “evasione fiscale” relativa ai redditi derivanti dalle locazioni di immobili urbani è da sempre il “tormentone” del legislatore che, incapace di stanare gli evasori, rispettando i principi costituzionali e le regole sancite anche nello statuto dei contribuenti, ha più volte TENTATO di agire per “vie traverse” cercando di subordinare la validità degli atti privati ad adempiment

Prorogati gli effetti di una legge incostituzionale! Fino al 31/12/15 varrà, salva futura abrogazione, la norma che sanzionava le mancate registrazioni dei contratti di locazione con una ridefinizione sanzionatoria del rapporto.

Per la stessa violazione compiuta da locatore e conduttore il primo viene sanzionato ed il secondo premiato.

IL c.d. “decreto casa” d.l. 28/03/14 n. 47 recante “misure urgenti per l’emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per EXPO 2015” convertito definitivamente in legge il 20/05/14 all’art. 4 ha introdotto il seguente comma:

LETTERA DEL PRESIDENTE NAZIONALE DELL’UPPI - Roma 20 maggio 2014

Al Sig. Presidente del Consiglio dei Ministri
Matteo Renzi
Palazzo Chigi – Piazza Colonna, 370
00187 ROMA

Al Sig. Ministro dell’Interno
Angelino Alfano
Palazzo del Viminale - piazza del Viminale,1
00184 ROMA

Al Sig. Ministro della Giustizia
Andrea Orlando
Palazzo Piacentini -Via Arenula, 70
00186 ROMA

Al sig. Ministro della Infrastrutture e
dei Trasporti
Maurizio Lupi

Comunicato Stampa 15/5/2014: il COORDINAMENTO contro lo stravolgimento del PIANO CASA

Il Coordinamento unitario dei proprietari immobiliari (ARPE-FEDERPROPRIETÀ, CONFAPPI, UPPI, MOVIMENTO PER LA DIFESA DELLA CASA), in seguito all’approvazione da parte del Senato (in data 14/5/2014) dell’emendamento al “PIANO CASA” presentato dai senatori del P.D.

MESSAGGIO DI AUGURI DEL PRESIDENTE

Nonostante le nubi oscure che continuano a incombere sul mondo della casa a causa del numero sempre crescente di balzelli, di facili tassazioni, e di piani casa per nulla soddisfacenti, e che purtroppo caratterizzano anche questo Governo, non vi è dubbio che l’UPPI continua a distinguersi per le battaglie che intraprende e che riesce a portare a termine con successo a favore dei proprietari di cas

Novità dal 1/6/2014: gli impianti termici ed il nuovo libretto impianto.

Ii Decreto del Presidente della Repubblica 74/2013, prevedeva la pubblicazione di apposito Decreto per definire i nuovi modelli per il libretto di impianto per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici e per il rapporto di efficienza energetica. Trattasi del Decreto Ministeriale 10/2/2014 in G.U. n.55 del 7/3/2014.

Necrologio

29 marzo 2014
E' scomparso l'Avv.Carlo Morseletto di Vicenza.

Cedolare secca al 10%. Primi commenti. (UPPI Pordenone)

Numerose le novità, a favore del settore casa, nel decreto ministeriale n. 28.3.2014 n. 47 dal titolo “Misure urgenti per l’emergenza abitativa” pubblicato sulla G.U. del 28.3.14 serie Generale n. 73.
Innanzitutto la riduzione, al 10%, della cosiddetta cedolare secca sugli affitti abitativi.

Cedolare secca al 10%.

Si pubblica il decreto ministeriale 28.03.2014 n. 47 al titolo “Misure urgenti per l’emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per Expo 2015”. La disposizione, oltre alla riduzione della cedolare secca al 10% per i contratti concordati, contiene numerosi importanti provvedimenti anche di finanziamenti e del settore immobiliare ed ai fini degli sfratti.

AddThis