You are hereMESSAGGIO PASQUALE DEL PRESIDENTE

MESSAGGIO PASQUALE DEL PRESIDENTE


By Andrea - Posted on 06 April 2012

MESSAGGIO PASQUALE DEL PRESIDENTE
 
In occasione delle prossime Festività pasquali, a nome personale e del Consiglio Direttivo dell’UPPI, rivolgo un sentito e affettuoso augurio a tutti i Presidenti Provinciali e Regionali, dirigenti ed associati, e a tutti coloro che, attraverso l’appoggio e la collaborazione, ci offrono quotidiana testimonianza dell’efficacia e dell’importanza della nostra associazione sindacale nel tessuto sociale e politico del nostro sistema.
Dagli apprezzamenti che ricevo costantemente dell’operato dell’UPPI, che ho l’onore di presiedere da pochi mesi, mi rendo conto di essere circondato da tecnici e professionisti che operano con estrema preparazione e lavorano con enormi sforzi personali, contro ogni luogo comune negativo.
E mi corre l’obbligo di rivolgere un plauso personale alla commissione urbanistica ed a tutti i componenti della stessa per l’ottimo lavoro svolto in riferimento all’applicazione dell’IMU, lavoro che ha avuto risonanza nazionale per essere stato riportato in alcuni quotidiani di grande tiratura, e per il bel sito internet che hanno realizzato e che dà sicuramente una ulteriore e maggiore visibilità all’UPPI; così come devo rivolgere un particolare plauso al Segretario Generale Avv. Fabio Pucci, sempre attento e sempre disponibile a portare ovunque la voce dell’UPPI, e al Dott. Gilberto Baldazzi per la costante presenza e l’impegno profuso e tuttora in essere sul disegno di legge per il condominio.
Non sono poche quindi le persone che mi supportano e che desidero ringraziare per la costanza e la serietà che ne caratterizzano il lavoro svolto e l’attaccamento all’UPPI. Ovviamente le difficoltà non mancano, ma fare il Presidente Nazionale dell’UPPI rappresenta per me un motivo di onore, di responsabilità e di estrema soddisfazione. E’ una esperienza che sto vivendo con il cuore e con la mente, e che cerco di proseguire con abnegazione, nonostante i miei numerosi impegni professionali.
I traguardi sono ancora lontani ma ciò che siamo riusciti a raggiungere in questi pochi mesi, terribili dal punto di vista politico e sociale, confermano la validità dei progetti e la solidità organizzativa, gestionale e amministrativa dell’UPPI, che unica si è erta a difesa della proprietà, della piccola proprietà.
I riconoscimenti che abbiamo avuto ci permettono di guardare avanti con fiducia, consapevoli di quanto è stato possibile fare ma con la volontà di continuare a crescere.
A tale proposito verranno aperte nuove sedi provinciali tra le quali a breve la sede di Cesena.
Dopo la Pasqua 2012 ci aspettano importanti appuntamenti primo dei quali la manifestazione indetta per il prossimo 20 Aprile a Roma denominata “IMU…nizziamoci” alla quale vi sarà sicuramente nutrita adesione e partecipazione anche di altre organizzazioni della proprietà: conto pertanto di vedervi numerosi !
E’ una manifestazione pensata, voluta e organizzata dall’UPPI proprio per dire basta all’incredibile salasso che si chiama IMU imposto dal governo ai proprietari di casa, e che sarà aggravato a breve da ulteriori tassazioni per finanziare i costi del mercato del lavoro come denunziato nell’odierno comunicato stampa dal Segretario Generale.
Seguiranno a ruota i convegni di Bologna a maggio sul disegno di legge del condominio e di Pordenone a Giugno sul disegno di legge studiato dall’UPPI per i “patti in deroga per i contratti di locazione ad uso diverso dall’abitazione” 
In attesa della dovuta detassazione più volte richiesta al governo per quanto attiene i “contratti concordati” che avevano in parte calmierato il mercato delle locazioni ma che non potranno avere lunga vita in presenza della iniqua tassazione oggi imposta, l’UPPI continuerà nella attuale politica di estrema e dura difesa della casa e della proprietà immobiliare ed in tal senso dovranno confluire le priorità strategiche per garantire le condizioni indispensabili a tutelare il ruolo dei piccoli proprietari nel tessuto sociale e politico italiano.
Rinnovo a tutti Voi e alle Vostre famiglie i migliori auguri di buona Pasqua.
 
Il Presidente Nazionale
Avv. Gabriele Bruyère
 

AddThis