You are hereCOMUNICATI STAMPA / ANNO 2014 / Comunicato stampa 13 febbraio 2014

Comunicato stampa 13 febbraio 2014


By Andrea - Posted on 13 February 2014

Il commento del presidente ANCI: dopo sette anni di riduzioni delle risorse finalmente abbiamo raggiunto un nostro obbiettivo, l’invarianza di bilancio nel 2014 rispetto al 2013. Inoltre l’ANCI chiede l’approvazione in tempi rapidi del decreto legge che il governo varerà nel prossimo consiglio dei ministri.
Ma, purtroppo, restano fuori 730 enti che registreranno un minor gettito dal passaggio da IMU A TASI, . “ Per questo”, conferma Fassino, presidente dell'Anci e sindaco di Torino“il governo ci ha assicurato che nel decreto sarà prevista l'istituzione di un fondo perequativo di circa 620 milioni che dovrebbe risolvere la questione".
l’UPPI, unione piccoli proprietari immobiliari si domanda da dove arriveranno questi fondi , visto che già si è data "la possibilità di agire dallo 0,1 allo 0,8 sulle aliquote”, che rappresenta per i proprietari immobiliari un esborso oneroso.
Si chiede il presidente nazionale UPPI, avv. Gabriele Bruyere: se i 730 comuni che non hanno raggiunto il bilancio dovranno integrare i bilanci e coprire i 620 milioni mancanti, i proprietari immobiliari di tali comuni cosa si devono aspettare ancora? Quali ulteriori balzelli? Forse a noi esseri umani ancora non è dato sapere? Ci toccherà ancora una volta mettere mano al portafogli?
Comunque allo stato attuale si ipotizza che il fondo di solidarietà per i 700 comuni sarà attivato attingendo alle risorse che erano già state stanziate per le detrazioni, ma che non sono più utilizzate perché le detrazioni saranno finanziate direttamente dai comuni attraverso la possibilità di aumentare le aliquote. La decisione, comunque, sarà presa nell'ambito di un Consiglio dei Ministri, che però non è detto che sia il prossimo (in programma ufficiosamente venerdì). Quindi l'approvazione del DL casa potrebbe anche slittare.

Ufficiostampa UPPI

AddThis