You are hereMESSAGGIO DI AUGURI DEL PRESIDENTE

MESSAGGIO DI AUGURI DEL PRESIDENTE


By Andrea - Posted on 22 December 2014

All’avvicinarsi della solennità del Natale e dell’anno 2015, desidero esprimere a tutti i migliori auguri affinché si possano vivere giorni di serenità, nel clima degli affetti più cari, nonostante oggi viviamo in un'epoca di profondi e turbolenti cambiamenti. L'Italia, come la maggior parte delle nazioni Europee, è coinvolta in un periodo finanziario molto difficile che richiede senza dubbio ancora tempo, molto tempo per vederne la fine. Ed io non voglio nemmeno pensare che stando all’ultimo Rapporto Censis l’Italia è un Paese reclinato su se stesso perché non ha più sogni e desideri, e dallo sconforto e dal pessimismo non dobbiamo e non possiamo certo farci inghiottire. Il 2014 è stato, tutto sommato, un anno molto interessante per l’UPPI, non solo per le esperienze innovative e stimolanti avviate ma per i risultati positivi che abbiamo raggiunto ed i molteplici riscontri ottenuti anche nelle Istituzioni, primo dei quali l’accoglimento delle nostre istanze per la partecipazioni dei rappresentanti della proprietà nelle Commissioni Urbanistiche per la riforma del Catasto. Abbiamo organizzato il primo convegno in Italia presso il Politecnico di Torino per la riforma del Catasto, convegno cui ha partecipato il Senatore Marino che ci ha di recente spronati per la organizzazione di altri convegni similari in tutte le città italiane, convegni ai quali ha promesso la sua partecipazione proprio per dare una corretta informazione ai cittadini; ed in tal senso ci siamo impegnati anche con l’aiuto di Italia Casa. Siamo impegnati inoltre nel necessario adeguamento della legge sul condominio necessitando la nuova normativa di alcuni adeguamenti, nella organizzazione dei corsi di in via telematica degli aggiornamenti annuali per gli amministratori di condominio, in collaborazione con l’Anaci, e nella organizzazione di corsi sul condominio per i condomini. Tra le ulteriori iniziative cui si sta dando corso, il Centro Studi sta predisponendo la bozza di un disegno di legge per l’adeguamento delle norme in materia di locazione di immobili uso diverso dall’abitazione con l’eventuale introduzione di “patti in deroga” che potrebbero incentivare i conduttori ad evitare la chiusura dell’attività e ciò sempre nell’ottica di un contributo alla ripresa generale del Paese. E’ anche allo studio, notizia recentissima, ad iniziativa del Segretario Nazionale Avv. Fabio Pucci la possibilità di una class action o di una costituzione dell’UPPI, come parte civile, nei futuri giudizi nei confronti di tutti i responsabili delle cosiddette infiltrazioni mafiose, con connivenze politiche che hanno di fatto impoverito i bilanci comunali e per i quali ai fine del raggiungimento del pareggio i sindaci saccheggeranno la tasi con gravissimo nocumento per tutti i proprietari immobiliari. Inoltre colgo l’occasione per comunicare che sono state aperte nuove sedi UPPI in tutta Italia il chè conferma che i proprietari di immobili vedono senza dubbio nella nostra organizzazione un punto di riferimento di cui è impossibile farne a meno. E’ sicuramente frutto del lavoro di tutti che mi fa molto piacere sottolineare. Il 2014 è stato l’anno del Quarantennale e della magnifica celebrazione che ha avuto luogo a Santa Margherita Ligure grazie all’impegno profuso nella organizzazione da parte dell’Avv. Marino e che ha avuto un notevole riscontro sia da parte delle Istituzioni che da parte degli organi di informazione. Purtroppo in questo anno che se ne sta andando vi è stata anche la improvvisa perdita dell’Avv. Paolo Giuggioli che tanto ha dato all’UPPI sia come Presidente e giurista che come impegno personale anche nella riorganizzazione della sede di Milano. E’ quantomeno doveroso un pensiero all’amico Paolo, ed in suo ricordo è stato organizzato dall’UPPI il Convegno giuridico sul condominio del 6 Febbraio 2015 a Roma, convegno cui parteciperanno importanti giuristi esperti di diritto condominiale. Sono in stampa le locandine che faremo pervenire a tutte le sedi provinciali. Il 2015 invece sarà l’anno del Congresso che si terrà a Firenze nell’autunno avanzato, grazie alla quasi spontanea entusiastica candidatura della sua sede provinciale, ed il cui tema dominante e caratterizzante sarà “L’orgoglio di essere proprietari di casa, e da qui bisogna ripartire”. Al di là degli aspetti istituzionali e programmatici, poiché questo periodo si identifica tradizionalmente con significati di grande portata umana ed esistenziale, il mio auspicio è che l’UPPI possa sempre di più mantenere fede ai suoi compiti istituzionali, attraverso il lavoro svolto non solo dal Direttivo ma dai singoli che hanno lavorato con tanta passione e impegno mettendo a disposizione, nell’interesse di tutti, la rispettiva esperienza e competenza. Ecco perché desidero ringraziare particolarmente per quanto hanno dato e stanno dando all’UPPI, avendo contribuito anche a portare all’Uppi risonanza pubblica ed istituzionale: Nevio Marino, Angelo De Nicola, Fabio Pucci, Jean Claude Mochet, Giovanni B. Varotto, Andrea Casarini, Claudio Contini, Patrizia Condolino, Valerio Lastrucci, Manuela Marinelli, Luigi Scavino, Marco Gaito, Paolo Morini, Tiziano Pagotto, Mario Romagnoli, Fiorenza Betti, Luigi Scavino, Lina Sponchia, Paolo Ciri, Giuseppina Balducci. Senza dimenticare in generale tutti gli altri dirigenti che ringrazio sentitamente per quanto sono riusciti a fare dando un senso a tutto il nostro impegno comune, al lavoro e alla fatica portati avanti quotidianamente, e creando in tal modo i presupposti giusti per un nuovo anno sicuramente contrassegnato da sfide importanti alle quali l’UPPI sarà chiamata a partecipare. A tutti rivolgo pertanto un sentito GRAZIE, e nuovamente i Migliori Auguri di Buone Feste.
Il Presidente Nazionale
Avv. Gabriele Bruyère

AddThis