You are hereMESSAGGIO DI PASQUA DEL PRESIDENTE

MESSAGGIO DI PASQUA DEL PRESIDENTE


By Andrea - Posted on 03 April 2015

Colgo innanzitutto l´occasione per esprimere un mio personale ringraziamento al Presidente della Commissione Urbanistica Arch. Giovanni Varotto, al Segretario della Commissione Fiscale Dott. Jean Claude Mochet ed ai componenti tutti di dette commissioni, nonché il mio plauso per l’importante opera che hanno svolto e che stanno svolgendo. Grazie al loro lavoro, concordato con la Direzione Nazionale, e all’insostituibile supporto professionale, l’UPPI è in prima linea nella strada che porterà alla riforma del catasto dei fabbricati, e che sarà attuata con l’obiettivo di attribuire a ciascuna unità immobiliare il relativo valore patrimoniale e la rendita, vigilando sulla sua corretta applicazione, e battendosi per il mantenimento della primaria questione relativa alla invarianza del gettito che, in teoria, dovrebbe garantire da un indiscriminato aumento della tassazione. Molti di noi sono scettici in proposito, si vedrà: senza dubbio è meglio esserci e cercare di porre rimedi preventivi che aspettare inerti alla finestra l’arrivo di una tegola. Non è nel DNA dell’UPPI. La revisione del sistema di valutazione del valore patrimoniale e delle rendite degli immobili condurrà a una nuova classificazione dei beni immobiliari e al superamento dell’attuale sistema per categorie e per classi, correlando il valore dell’immobile o il reddito dello stesso alla localizzazione e alle caratteristiche edilizie. E l’UPPI in questa riforma epocale c’è e ci sarà, perché farà parte anche delle Commissioni Censuarie che si occuperanno di validare le funzioni statistiche (cioè gli algoritmi) utili per ricavare le rendite e i valori patrimoniali dai dati concreti provenienti dagli immobili, giungendo a generare una base imponibile coerente con l'attuale situazione del mercato. Inoltre dette commissioni avranno un ruolo dirimente attraverso una procedura precontenziosa grazie alla quale i proprietari potranno contestare dinnanzi alle commissioni stesse la correttezza delle nuove rendite. Il ruolo dell’UPPI sarà anche quello di informare correttamente i cittadini sul percorso della riforma, e a tale proposito ricordo che si sono già tenuti due pregevoli convegni al Politecnico di Torino ed un altro a Pisa, aventi tutti come tema “Le recenti norme e disposizioni sulla riforma del Catasto”, in attuazione delle decisioni assunte dalla Direzione Nazionale. Verrà pertanto dato corso alla organizzazione di una serie ulteriori di convegni sullo stesso tema della Riforma del Catasto, in collaborazione con ITALIA CASA e con l’ARPE, nelle principali città italiane il primo dei quali verrà tenuto a Roma il 23 Aprile p.v.; ad esso seguiranno, nel corso del corrente anno, Venezia a Maggio, Firenze a Giugno, Reggio Calabria a Luglio, Catania a Settembre, Pisa, nuovamente, a Ottobre e Padova. I convegni riprenderanno poi nel 2016 secondo il calendario che verrà nuovamente stabilito dalla Direzione Nazionale. A tutti i convegni parteciperanno ovviamente come relatori i componenti della Commissione Fiscale che di volta in volta relazioneranno sugli sviluppi dell’iter della Riforma. Voglio poi esprimere il mio personale ringraziamento all’Avv. Nerio Marino, Presidente dell’UPPI International, perché grazie al suo impegno siamo stati in grado di aprire una nuova sede UPPI a Chicago negli Stati Uniti e, vi sono seri contatti per aprire anche a Sofia in Bulgaria. Compiaciuto di quanto sopra e dell´attività quotidiana dei dirigenti e di tutti i collaboratori dell’UPPI, attività che è indubbiamente caratterizzata da un forte senso di responsabilità e da una seria e costante collaborazione, diretta alla programmazione e alla realizzazione degli obiettivi che ci eravamo prefissi, intravedendo finalmente una luce in fondo a quel nero tunnel che era stato imboccato negli scorsi anni rivolgo un sentito augurio a tutti per le Festività Pasquali, con l´auspicio sincero di poter vivere questi giorni con la massima serenità. Ed un augurio sincero lo rivolgo a tutta la Direzione Nazionale e a tutti i Dirigenti che si stanno adoperando in un percorso contrassegnato dal raggiungimento degli importanti traguardi che ci aspettano.
Torino, 3 aprile 2015
Il Presidente Nazionale
Avv. Gabriele Bruyère

AddThis