You are hereCOMUNICATI STAMPA / ANNO 2005 / Comunicato Stampa 01/02/2005

Comunicato Stampa 01/02/2005


By Andrea - Posted on 06 February 2009

Roma, 1 febbraio 2005 COMUNICATO STAMPA Scatta ancora una volta la mala politica sulla casa. Da oggi, infatti, una pioggia di rincari colpisce per l’ennesima volta il bene principale che è la cosiddetta prima casa. Siamo sempre più vicini all’esproprio – denuncia l’avv. Fabio Pucci, Segretario Generale dell’UPPI – e su questo l’UPPI prenderà una ferma posizione. Non è possibile che il mancato “guadagno” del condono edilizio, tra l’altro male gestito, sia riversato su quei cittadini che ambiscono a divenire proprietari di un’abitazione. Tale rincaro dovrà portare infatti nelle casse dello Stato 1,1 miliardo di euro e questo a scapito di chi ancora ritiene la casa un bene rifugio. E’ la goccia che fa traboccare il vaso e per questo l’UPPI affiderà ad una petizione popolare le lagnanze dei cittadini proprietari contro tutti i rincari e contro tutti gli aumenti prossimi relativi agli indici catastali. Se è vero, come è vero, che oltre l’80% degli italiani ha una casa in proprietà non potrà non avere successo una petizione contro provvedimenti iniqui ed ingiustificati. Avv. Fabio PUCCI Segretario Generale UPPI

AddThis